Questo sito utilizza cookies di profilazione, propri e di terze parti per migliorare la navigazione e per inviarti messaggi pubblicitari personalizzati. Cliccando su un qualunque elemento del sito oppure cliccando sul bottone "Accetto" acconsenti all’utilizzo dei cookies da parte nostra. Per saperne di più e negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies clicca qui Clicca qui
ACCETTO
Intolleranza alla frutta secca

L'intolleranza alla frutta secca quali le noci, le nocciole, gli arachidi, i semi oleosi e la soia e causata dalle sostanze che possono rilasciare a livello intestinale questi frutti che col tempo irritano la mucosa digestiva e provocano fenomeni di malassorbimento e la secrezione di una sostanza irritante, l’istamina.

I sintomi sono: cattiva digestione, fermentazione intestinale, dermatiti.

Gli alimenti non permessi sono tutti quelli contenenti o a base di: noci, nocciole, arachidi, mandorle, anacardi e tutti i prodotti industriali che contengono gli oli estratti da questi cibi. La soia compare come ingrediente in molti alimenti, come gelati e yogurt di soia, tofu, hamburger vegetariani e cioccolata.